Competer II – Nuove Competenze al servizio dello Sviluppo Territoriale

Finanziato nell’ambito del programma LLP – Leonardo da Vinci 2012, ha dato la possibilità a 144 tra giovani laureati e diplomati di svolgere un tirocinio presso enti ed aziende nel Regno Unito, Malta, Spagna, Germania e Portogallo. I tirocini hanno riguardato i settori marketing, comunicazione, logistica, e-business e nuove tecnologie della comunicazione, turismo, energie rinnovabili, ambiente ed agricoltura.

Sez.Progetti_COMPETERII

Il progetto “CompeTer_II – Nuove Competenze al servizio dello sviluppo Territoriale IIed.” è stato promosso dal Consorzio Arezzo Innovazione, in partenariato con le Amministrazioni provinciali di Arezzo, Siena e Grosseto.
Finanziato nell’ambito del Lifelong Learninbg Program – programma Settoriale Leonardo da Vinci, misura mobilità PLM, annualità 2012, ha dato la possibilità a giovani diplomati e/o laureati l’opportunità di svolgere tirocini lavorativi all’estero, con obiettivo di sviluppare competenze trasversali e professionali specifiche da spendere al servizio del territorio, del suo sviluppo, della sua competitività anche a livello internazionale.
Il progetto infatti, intendeva contribuire allo sviluppo dei sistemi economici locali con particolare riferimento ai servizi innovativi alle PMI nei settori marketing, comunicazione, logistica, e-business e nuove tecnologie della comunicazione, turismo, energie rinnovabili, ambiente ed agricoltura, anche attraverso la diffusione delle key competences che possono stimolare l’innovazione e facilitare l’apertura ai mercati globalizzati.
Le caratteristiche principali del progetto hanno riguardato:
  • imprenditorialità, fornendo stimolo e ‘competenze per’. Infatti, nei settori identificati, la nascita di nuove imprese e/o di figure libero professionali è opportunità reale sia per i giovani, sia per il tessuto economico locale.
  • competitività green come elemento principale nella scelta delle aziende estere aldilà del settore principale al quale appartengono.
  • riconoscibilità delle competenze maturate dai giovani nell’ambito dell’esperienza della mobilità attraverso ricostruzione, descrizione e validazione in armonia con le Raccomandazioni EU, in particolare EQF, EQARF ed ECVET.
I tirocini all’estero,della durata di 3 mesi, si sono svolti da settembre 2012 a marzo 2014 e hanno riguardato 144 giovani laureati e diplomati provenienti da tutta Italia.